Università Popolare del Mediterraneo: Vincent W. Van Gogh ritorna a Palazzo Ducale di Martina Franca

Vincent W. Van Gogh “tra compensazioni immaginarie e supplenze simboliche”  è stato l’argomento di conversazione che il prof. Angelo Eifù ha sviluppato difronte ad un pubblico attento e curiosamente interessato a Palazzo Ducale, in quel di Martina Franca, sabato 30 aprile. Il grande artista olandese è stato esaminato con ampio riferimento alla teoria psicoanalitica “lacaniana” che ha disvelato aspetti inediti e appassionanti della sua vita. Il prof. Eifù si è soffermato, in modo particolare, sulla “anomalia” della vita del nostro pittore, un’anomalia che ha pesantemente condizionato il suo percorso umano ed artistico. Un caso irrisolto è a tutt’oggi Vincent W. Van Gogh, ha tenuto a sottolineare il relatore, su cui, però, la clinica della psicoanalisi ha scritto una pagina indiscutibilmente decisiva verso una revisione e decodificazione etica ed artistica del sommo genio.

La manifestazione è stata onorata dal patrocinio dell’Assessorato alle Attività e ai Beni Culturali del Comune di Martina Franca nell’alta persona del prof. Antonio Scialpi che ha illustrato le molteplici attività promosse e quelle in nuce nell’ambito di un’ampia programmazione di grande e stimolante valenza culturale. L’Assessore  ha poi concluso il suo intervento esternando un sincero e vivo apprezzamento per l’iniziativa proposta dall’UNIPMED nell’auspicio che si consolidi un sempre più stretto spirito di collaborazione tra le due istituzioni. La prof.ssa Daniela Lucaselli, presidente dell’Università Popolare del Mediterraneo, ha ringraziato sentitamente l’assessore per la sua nobile e squisita sensibilità che ha sempre mostrato verso ogni forma di conoscenza e sapere e che ha conferito, in tal modo, grande significazione e lustro al suo infaticabile operato

 

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

4

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

 

Conferenza su Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

Compensazioni immaginarie e supplenze simboliche in Vincent W. Van Gogh

Sabato 30 aprile, ore 18:30, L’Università Popolare del Mediterraneo ospite di Palazzo Ducale, Martina Franca, prosegue i suoi incontri con gli appassionati d’arte proponendo una conversazione tenuta dal Prof. Angelo Eifù su alcuni aspetti inediti della complessa ed irrisolta personalità del grande pittore olandese. Il Prof. Eifù ci disvelerà come Vincent Van Gogh pur nel suo breve, convulso ma folgorante percorso umano e artistico sia riuscito a dare senso e creatività alla sua tormentata e distruttiva ricerca di se stesso

 

 

Conferenza di Storia dell’arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: Un approccio psicoanalitico rinnovato

Giorno 09 marzo la Biblioteca Civica di Taranto “P. Acclavio” ha ospitato un importante evento culturale che ha riscosso un’ampia e generosa partecipazione di pubblico.

L’Università Popolare del Mediterraneo nell’ambito delle sue numerose ed apprezzate attività di promozione della cultura sul territorio ha presentato in anteprima la conferenza dal tema: ”Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”.

Il relatore, prof. Angelo Eifù, studioso d’arte, ha calamitato l’attenzione e l’interesse dei presenti entrando nelle più discusse e significative problematiche della personalità umana ed artistica del grande pittore olandese attraverso un rinnovato ed avvincente approccio psicoanalitico che intendeva riguadagnare il nostro da una prospettiva inedita e quanto mai struggente. Un sentito ed entusiastico apprezzamento è stato manifestato con un lungo e caloroso applauso.

La conferenza è stata introdotta dai saluti dell’avvocato Gianluigi Pignatelli, direttore della Biblioteca, il quale, oltre a portare il vivo compiacimento dell’istituzione per una iniziativa di così alta e significativa pregnanza, si è reso partecipe di una presenza sempre più visibile ed impegnata della Biblioteca sul territorio tarantino.

La chiarissima professoressa Daniela Lucaselli, presidente dell’UNIPMED, a sua volta ha espresso gratitudine per l’ampia e squisita disponibilità ricevuta ed ha accolto con partecipe entusiasmo l’invito ad una più stretta e proficua collaborazione

Conferenza di Storia dell'arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”.

Conferenza di Storia dell’arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”.

Conferenza di Storia dell'arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”.

Conferenza di Storia dell’arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”.

Conferenza di Storia dell'arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”.

Conferenza di Storia dell’arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”.

Conferenza di Storia dell'arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”.

Conferenza di Storia dell’arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”.

Conferenza di Storia dell'arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”.

Conferenza di Storia dell’arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”.

Conferenza Storia dell’arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato

 

 

L’Università Popolare del Mediterraneo in collaborazione con la Biblioteca Civica “Pietro Acclavio” di Taranto terrà giorno 9 marzo alle ore 16:30 la Conferenza dal titolo “Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”. Relatore il Prof. Angelo Eifù che ci condurrà attraverso un nuovo approccio di tipo psicoanalitico nei più reconditi segreti dell’opera vangoghiana. L’evento rientra nella intensa attività di promozione culturale di cui si rende partecipe l’Unipmed sul territorio. Alla manifestazione daranno il loro significativo contributo il Direttore della Biblioteca Civica, l’Avvocato Gianluigi Pignatelli e la Presidente dell’Università, la Prof.ssa Daniela Lucaselli.

Ottavo anno di attività ed impegno dell’Università Popolare del Mediterraneo a Taranto

In occasione dell’Inaugurazione dell’A.A. 2015-2016, giovedì 17 dicembre nell’Aula Magna dell’I.I.S.S. “Archimede” di Taranto, l’Università Popolare del Mediterraneo ha proposto la Conferenza dal titolo “Diplomazia e regalità alla corte di Akhenaton”.
Il relatore, l’Egittologo di fama internazionale, Prof. Giacomo Cavillier, ha sviluppato l’affascinante tema della comunicazione nell’Antico Egitto partendo dalla corte di Akhenaton e Nefertiti. Il Professore ha esaminato, con dovizia di particolari e sapiente maestria, le forme, il linguaggio e lo stile della corrispondenza dell’epoca, suscitando grande interesse e notevole curiosità fra i presenti.
La manifestazione è stata coordinata dal Prof. Angelo Eifù che ci ha consegnato un alto profilo del Prof. Cavillier per la sua insigne attività nel campo degli studi e della ricerca. Sono intervenuti la Dirigente Scolastica dell’I.I.S.S. “Archimede” Prof.ssa Pasqua Vecchione che ha espresso il suo vivo apprezzamento per la meritevole opera di promozione e valorizzazione dei Beni Culturali condotta dall’Università Popolare del Mediterraneo sul territorio, e la Prof.ssa Daniela Lucaselli, Presidente dell’Università che ha illustrato le finalità formative dei corsi di studio per l’A.A. 2015-2016 evidenziando le significative valenze culturali che informano l’operato della stessa.

Inaugurazione Anno Accademico 2015-2016: Conferenza: Diplomazia e regalità alla corte di Akhenaton

Inaugurazione Anno Accademico 2015-2016: Conferenza: Diplomazia e regalità alla corte di Akhenaton

Inaugurazione Anno Accademico 2015-2016: Conferenza: Diplomazia e regalità alla corte di Akhenaton

Inaugurazione Anno Accademico 2015-2016: Conferenza: Diplomazia e regalità alla corte di Akhenaton

 

Inaugurazione Anno Accademico 2015-2016: Conferenza: Diplomazia e regalità alla corte di Akhenaton. Intervento del Dirigente Scolastico Dott.ssa Prof.ssa Pasqua Vecchione

Inaugurazione Anno Accademico 2015-2016: Conferenza: Diplomazia e regalità alla corte di Akhenaton. Intervento del Dirigente Scolastico Dott.ssa Prof.ssa Pasqua Vecchione

Inaugurazione Anno Accademico 2015-2016: Conferenza: Diplomazia e regalità alla corte di Akhenaton. Targa da parte del Presidente dell'Unipmed, Prof.ssa Danela Lucaselli al Dirigente Scolastico Dott.ssa Prof.ssa Pasqua Vecchione  per la Sua alta sensibilità verso il mondo della cultura

Inaugurazione Anno Accademico 2015-2016: Conferenza: Diplomazia e regalità alla corte di Akhenaton. Targa da parte del Presidente dell’Unipmed, Prof.ssa Danela Lucaselli al Dirigente Scolastico Dott.ssa Prof.ssa Pasqua Vecchione per la Sua alta sensibilità verso il mondo della cultura

Inaugurazione Anno Accademico 2015-2016: Conferenza: Diplomazia e regalità alla corte di Akhenaton. Targa da parte del Presidente dell'Unipmed, Prof.ssa Danela Lucaselli al Dirigente Scolastico Dott.ssa Prof.ssa Pasqua Vecchione  per la Sua alta sensibilità verso il mondo della cultura

Inaugurazione Anno Accademico 2015-2016: Conferenza: Diplomazia e regalità alla corte di Akhenaton. Targa da parte del Presidente dell’Unipmed, Prof.ssa Danela Lucaselli al Dirigente Scolastico Dott.ssa Prof.ssa Pasqua Vecchione per la Sua alta sensibilità verso il mondo della cultura

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2015-2016

L’Università Popolare del Mediterraneo inaugurerà il suo ottavo anno di nascita giovedì 17 dicembre 2015 alle ore 17:00 presso l’Aula Conferenze dell’ I.I.S.S. “Archimede” – Plesso Costa,Lago Misurina 22, Taranto.

Una bella soddisfazione per la sua entusiasta ed instancabile presidente la Prof.ssa Daniela Lucaselli che di questa nobile Istituzione culturale ne è l’anima e la mente operativa. L’Unipmed, ormai ben nota sul territorio tarantino e non solo, ha fatto parlare di sé anche nel Salento, quest’anno proporrà ai suoi corsisti una mappa di insegnamenti ancora più ampia ed articolata che saprà senz’altro guadagnare, ne siamo certi, l’attenzione e l’interesse della nostra cittadinanza. Ad impreziosire la manifestazione va sottolineata la prestigiosa presenza dell’Egittologo Giacomo Cavillier, di riconosciuta fama internazionale, che presenterà la Conferenza: “ Diplomazia e regalità alla corte di Akhenaton “.

La conferenza si incentra sulla diplomazia e sui rapporti del faraone Akhenaton, sicuramente una delle figure più affascinanti della storia dell’Antico Egitto, con i re d’alto rango orientali (Babilonia, Hatti, Assiria, Mitanni, Cipro, Micene) che alla fine della Tarda Età del Bronzo costituivano l’élite politica ed economica internazionale. Il relatore, al pari di uno scriba reale della corte del faraone, leggerà una serie di lettere della corrispondenza per introdurre il pubblico nell’atmosfera del palazzo di Amarna e fornire un quadro storico evemenziale sulle vicende diplomatiche del tempo e sui rapporti tra le varie corti regie del Vicino Oriente.

Interverranno alla manifestazione Il Dirigente Scolastico dell’I.I.S.S. “Archimede” di Taranto, Dott.ssa Prof.ssa Pasqua Vecchione, e la Presidente dell’Unipmed, Prof.ssa Daniela Lucaselli.

Inaugurazione Anno Accademico 2015-2016. Conferenza"Diplomazia e regalità alla corte di Akhenaton"

Inaugurazione Anno Accademico 2015-2016. Conferenza”Diplomazia e regalità alla corte di Akhenaton”

Inaugurazione Anno Accademico 2015-2016 Conferenza: "Diplomazia e regalità alla corte di Akhenaton"

Inaugurazione Anno Accademico 2015-2016 Conferenza: “Diplomazia e regalità alla corte di Akhenaton”

Conferenza: Archeologia orientale: i Micenei in Puglia

Si rafforza lo spirito culturale sinergico tra la UIL di Taranto e l’Università Popolare del Mediterraneo. Ieri sera 23 aprile l’Unipmed ha proposto al folto e competente pubblico convenuto nella sala degli incontri in Piazzale Bestat , la conferenza dal tema “Micenei in Puglia: Archeologia e Mito dall’Oriente Mediterraneo”.
Il relatore, il chiar.mo Prof. Giacomo Cavillier, egittologo di fama mondiale, ha focalizzato il suo intervento su alcuni aspetti peculiari di quel popolo nella sua lunga, intensa attività quale intermediario commerciale dell’Antico Egitto, fornendo lucide motivazioni dei numerosi stanziamenti da essi stabiliti nel bacino del Mediterraneo e soffermandosi, con dovizia di dettagli, sulla loro presenza in Puglia e sulla nostra città in particolare.
La conferenza è stata attesa con crescente interesse e ha riscosso un ampio e significativo apprezzamento. La manifestazione è stata aperta con il saluto di Giancarlo Turi, segretario provinciale UIL, e ha annoverato, inoltre, gli interventi della Dirigente Scolastica, Prof.ssa Dolores Loiacono, Presidente dell’Irase di Taranto, e della Prof.ssa Daniela Lucaselli, Presidente dell’Unipmed, che ha tra l’altro annunciato un ampliamento dei corsi con un ulteriore biennio di studi di specializzazione che risulterà naturale prosecuzione dei tre già da tempo calendarizzati. Nell’occasione la Prof.ssa Lucaselli ha consegnato alla corsista Eleonora Melchionne un attestato di cultura quale riconoscimento dei lusinghieri risultati conseguiti.

Conferenza: Archeologia orientale: i Micenei in Puglia

Conferenza: Archeologia orientale: i Micenei in Puglia

Consegna dell'attestato di cultura alla corsista Eleonora Melchionne

Consegna dell’attestato di cultura alla corsista Eleonora Melchionne

Consegna dell'attestato di cultura alla corsista Eleonora Melchionne

Consegna dell’attestato di cultura alla corsista Eleonora Melchionne

Conferenza: Archeologia orientale: i Micenei in Puglia

Conferenza: Archeologia orientale: i Micenei in Puglia

Conferenza: Archeologia orientale: i Micenei in Puglia

Conferenza: Archeologia orientale: i Micenei in Puglia

Conferenza: Archeologia orientale: i Micenei in Puglia

Conferenza: Archeologia orientale: i Micenei in Puglia

Conferenza: Archeologia orientale: i Micenei in Puglia

Conferenza: Archeologia orientale: i Micenei in Puglia

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

Sabato 14 marzo nella Sala delle Conferenze la UIL in collaborazione con l’Università Popolare del Mediterraneo ha proposto una inedita riflessione su “Vincent e Theo Van Gogh: una reciproca compensazione immaginaria”.
Il relatore, prof. Angelo Eifù, ha delineato il rapporto salvifico e compensatorio che ha unito i due fratelli Van Gogh in un incorruttibile legame esistenziale. Partendo da un breve profilo umano e artistico, Eifù ha promosso una interpretazione strettamente psicanalitica che ha disvelato risvolti inediti del genio Van Gogh accrescendone il suo fascino irresistibile.
La manifestazione è stata sapientemente coordinata da Giancarlo Turi, segretario generale della UIL, il quale ha sottolineato, con vivo compiacimento, i risultati lusinghieri conseguiti in questi anni e l’intensa opera di attività sindacale che è stata condotta nei vari ambiti sociali del territorio, sollecitando, tra l’altro, una sempre più intensa cooperazione culturale con le istituzioni locali. Sono intervenuti anche il Dirigente Scolastico, prof.ssa Silvana D’Addario che ha espresso il suo sincero apprezzamento per la meritevole opera di promozione e valorizzazione dei Beni Culturali, in cui si è distinta l’Università Popolare del Mediterraneo auspicando una sua presenza prioritaria nella agenda delle istituzioni, e la prof.ssa Daniela Lucaselli che, dopo aver ringraziato Giancarlo Turi per la sua cortese ospitalità, ha brevemente illustrato le nobili finalità formative che da anni animano l’operato della Università sul territorio

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

2

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

.

Università del Mediterraneo con Van Gogh alla UIL Taranto

L’Università Popolare del Mediterraneo alla UIL di Taranto

Sabato 14 marzo alle ore 18:00 presso la Sala conferenze della UIl, piazzale Dante 2, si terrà un interessante evento culturale in collaborazione con l’Università Popolare del Mediterraneo.
Il Prof. Angelo Eifù incontrerà il pubblico con una conferenza dal tema «Vincent e Theo Van Gogh: una reciproca compensazione immaginaria».

La manifestazione sarà coordinata dal Segretario Generale UIL Giancarlo Turi ed ospiterà gli interventi del Dirigente Scolastico Prof.ssa Silvana D’Addario e del Presidente dell’Unipmed Prof.ssa Daniela Lucaselli

Conferenza "Vincent e Theo van Gogh: una reciproca comensazione immaginaria"

Conferenza “Vincent e Theo van Gogh: una reciproca compensazione immaginaria”