Taranto – Presentazione “Stampa 3D. Prontuario per principianti” di Luigi Santantonio

Giovedì alle 17:30 presso la Biblioteca “Acclavio” di Taranto Luigi Santantonio, professionista informatico, ha presentato il suo scritto: “Stampa 3D. Prontuario per principianti” edito da Fallone Editore. Di particolare interesse e curiosità è stata la conversazione che l’autore ha intrattenuto con il pubblico, intervenuto numeroso. L’argomento di grande attualità, infatti, sul piano innovativo, ha attirato l’attenzione e l’interesse di giovani e meno giovani. Luigi, con coinvolgente entusiasmo, ha trasmesso, in modo diretto e fruibile, competenze di una certa elevatezza e complessità tecnologica. Le stampanti 3D, una rivoluzione nel campo informatico, sono la dimostrazione tangibile di quei traguardi inimmaginabili razionalmente che la mente umana riesce a raggiungere in tempo reale. Di particolare rilievo e significato è stato assistere dal vivo al funzionamento della stampante 3D e constatare, momento per momento, come un semplice progetto possa diventare, grazie ad una sottilissima testina, l’oggetto prescelto. Una rivoluzione dell’idea stessa di “oggetto”, come sottolinea l’autore stesso, che viene stampato e non più costruito. Ed ecco la spendibilità e la versatilità di questo strumento: progettare e realizzare pezzi di ricambio di qualunque tipo. Di qui è intuitivo la preziosità di questa macchina all’interno di una grande catena industriale dove può certamente sostituire grandi macchinari. È una nuova era tecnologica! Una era diventata quotidianità!

Università Popolare del Mediterraneo Taranto Stampa 3D. Prontuario per principianti

L’Università Popolare del Mediterraneo, in collaborazione con l’Associazione culturale Deploy LAB e con il Patrocinio del Comune e della Provincia di Taranto, Giovedì 5 Aprile 2018 presenta “Stampa 3D. Prontuario per principianti” (Fallone Editore) di Luigi Santantonio alle 17.30, presso la mediateca della Biblioteca Civica “P. Acclavio”, sita in via Salinella n.31 a Taranto.

Interviene la Prof.ssa Daniela Lucaselli, Presidente Unipmed.

Coordina la serata Angelo Eifù.

Presentazione del libro: Stampa 3D. Prontuario per principianti

Presentazione del libro: Stampa 3D. Prontuario per principianti

Taranto Università Popolare del Mediterraneo Conferenza di Egittologia

L’Università Popolare del Mediterraneo, nel quadro delle attività rivolte alla cittadinanza,  ha presentato una conferenza dal tema “ Nel regno di Osiride. Il mito, il rito e l’aldilà”. L’incontro, che si è tenuto a Taranto sabato 10 febbraio alle ore16.30 presso la sala conferenze della Biblioteca Civica “ Pietro Acclavio”, ha proposto, attraverso l’intervento del Prof. Giacomo Cavillier,  una delle più rilevanti divinità presenti nella mitologia egizia. 

L’ incontro ha voluto focalizzare la figura di Osiride, dio dell’Aldilà e il concetto di immortalità nell’Antico Egitto. Il relatore ha letto anche passi presi da importanti testi di letteratura funeraria e ha illustrato aspetti rilevanti del fenomeno con particolare riferimento al concetto di rinascita e di trasfigurazione del defunto quale ideale incarnazione di Osiride.

I lavori coordinati con sicura competenza dal prof. Angelo Eifù sono stati impreziositi dall’intervento della Prof.ssa Daniela Lucaselli,  Presidente dell’Unipmed.  Il pubblico intervenuto numeroso si è lasciato coinvolgere dall’interessante tema trovando risposte esaustive e coinvolgenti attinenti la civiltà egizia, una realtà  misteriosa e allo stesso tempo affascinante.

Conferenza. "Nel regno di Osiride. Il mito, il rito e l'aldilà"

Conferenza. “Nel regno di Osiride. Il mito, il rito e l’aldilà”

Università Popolare del Mediterraneo Taranto Conferenza di Egittologia

Conferenza di Egittologia

 

A Taranto, sabato 10 marzo alle ore 16,30 presso la Biblioteca civica “Acclavio” in via Salinella 31, il relatore Giacomo Cavillier parlerà del Tema ” Nel regno di Osiride. Il mito, il rito e l’aldilà”. Interverrà la Prof.ssa Daniela Lucaselli, Presidente dell’Unipmed che ha curato l’evento, e coordinerà i lavori il Prof. Angelo Eifù. L’evento è aperto alla cittadinanza

Taranto L’Università Popolare del Mediterraneo parla di van Gogh con gli studenti dell’ I.I.S.S.”Lentini-Einstein” di Mottola

L’Università Popolare del Mediterraneo

parla di van Gogh

con gli studenti dell’ I.I.S.S.​”Lentini-Einstein” di Mottola

 

Nel pomeriggio di martedì 14 novembre 2017 il Prof. Angelo Eifù ha dialogato con gli studenti del Liceo scientifico “I.I.S.S.​”Lentini-Einstein” di Mottola sul tema “Io, Vincent Willem van Gogh sulle tracce di me stesso”.

L’incontro, programmato all’interno di una progettazione dell’Istituto, ha visto alunni e docenti confrontarsi in un dibattito interessante e coinvolgente.

Il fulcro è stato il grande artista Vincent Willem van Gogh alla ricerca di se stesso… un uomo misterioso, sofferente, alla ricerca incessante di una obiettiva dimensione che desse senso alla sua travagliata esistenza. Tanto buio era il suo esistere, quanto radiosi di luci e colori le sue pennellate sulle tele, tele impressionate dall’irruenza del vivere e dal disperato tentativo di trovare una sua propria, vera identità.

I ragazzi hanno partecipato con curiosità ed interesse, rendendo l’incontro stimolante ed altamente formativo.  E’ stata tracciata la strada per una conoscenza solidale  e partecipativa … Un’esperienza ineguagliabile!

Un particolare ringraziamento va al Dirigente Scolastico Dott. Prof. Pietro Rotolo che da sempre offre le più significative opportunità di crescita per i suoi ragazzi e alla nostra “Amica” Prof.ssa Amelia Esposito che con, delicatezza e sensibilità, sempre partecipe e disponibile verso ogni forma di attività culturale.

Il Liceo Einstein di Mottola può essere considerato, senza ombra di dubbio, un importante “hub” di scambi e promozione culturale, dove gli studenti trovano numerose occasioni di incontri e di riflessione e dover poter coltivare le proprie passioni, allargare i propri orizzonti in vista di una scelta importante di vita

Conferenza

Conferenza

Conferenza

Conferenza

Conferenza

Conferenza

 

 

 

Università Popolare del Mediterraneo Taranto e gli studenti del “Lentini-Einstein” Mottola

L’Università Popolare del Mediterraneo incontra gli studenti dell’I.I.S.S.​”Lentini-Einstein” di Mottola

Incontro su Vincent Willem van Gogh

Incontro su Vincent Willem van Gogh

 

L’Università Popolare del Mediterraneo   in collaborazione con l’I.I.S.S.​”Lentini-Einstein” di Mottola incontrerà martedì 14 novembre 2017 alle ore 16.00 gli allievi dell’Istituto proponendo il tema “Io, Vincent Willem van Gogh sulle tracce di me stesso”; un tentativo di portare alla luce, attraverso un approccio psicoanalitico, i condizionamenti traumatici della vita del Grande Artista olandese.

Dialogherà con gli studenti il Prof. Angelo Eifù, docente appassionato di arte. Interverranno il Dirigente Scolastico, Dott. Prof. Pietro Rotolo, la Prof.ssa Amelia Esposito, docente di filosofia, la Prof.ssa Daniela Lucaselli, Presidente dell’Unipmed

Fiera dei saperi e dei sapori

26 e 27 agosto 2017.  Fiera dei saperi e dei sapori.

 

26 e 27 agosto 2017: Fiera dei Saperi e Sapori. Due giorni di intensa presenza presso la Galleria della Mongolfiera di Taranto ha visto l’Università Popolare del Mediterraneo protagonista, con il suo stand, di un messaggio gastronomico e allo stesso tempo culturale, come nelle finalità della Fiera medesima.

I saperi dell’uomo si intrecciano perfettamente con i sapori della vita e della quotidianità in un algoritmo esistenziale che significa ricerca continua di conoscenza e gusto di vivere così come l’Unipmed vuol significare ricerca e sapore di imparare. Significativo è riconoscere come i saperi sono un imprescindibile viatico di sapori.

L’interessante e suggestivo stand, allestito dall’Università Popolare, presieduta dalla prof.ssa Daniela Lucaselli, si è proposto di far conoscere al numeroso pubblico intervenuto le finalità educative e formative dell’Istituzione col precipuo intento di promuovere e divulgare la cultura del territorio e non solo. Particolarmente ammirata è stata la “Overview” degli studi di Egittologia contestualmente ai quali si è voluto porre l’attenzione sull’atavica arte culinaria dell’Egitto che, sotto molti aspetti, si richiama alla più nota tradizione occidentale in un connubio Oriente e Occidente che costituisce l’imprescindibile punto di incontro tra queste due antiche civiltà.

L’Università ringrazia il Direttore della Galleria, il dott. Stefano Derrico per la sensibilità dimostrata nel favorire le Associazioni culturali che si propongono sul territorio, i suoi stretti collaboratori Giacomo Andriani e Marcella Di Maggio che si sono prodigati con competenza e professionalità rendendo possibile la realizzazione di tale evento in un clima di amicizia e di condivisione  con tutti i componenti delle Associazioni che hanno aderito alla manifestazione. 

Un sentito ringraziamento va rivolto alla dott.ssa Giovanna Bonivento per la sua disponibilità, attenzione ed operosità

Fiera dei saperi e dei sapori

Fiera dei saperi e dei sapori

Università Popolare del Mediterraneo. Taranto. Conferenza “Nel Regno di Anubi. Rituali magici di imbalsamazione nell’Egitto faraonico”

Università Popolare del Mediterraneo. Taranto Conferenza "Nel Regno di Anubi. Rituali magici di imbalsamazione nell'Egitto faraonico"

Università Popolare del Mediterraneo. Taranto. Conferenza “Nel Regno di Anubi. Rituali magici di imbalsamazione nell’Egitto faraonico”

 

 

Conferenza:

NEL REGNO DI ANUBI

RITUALI MAGICI DI IMBALSAMAZIONE NELL’EGITTO FARAONICO   

Il problema esistenziale della vita è sempre stato un enigma nella storia dell’uomo. Gli egiziani credevano che dopo la morte ci fosse la vita e se, inizialmente questa condizione era solo privilegio del Faraone, in seguito la si estese a tutti a patto che il defunto disponesse di una tomba e dei riti funebri.  Il dio che guidava le anime nell’oltretomba era Anubi, al quale spettava il compito di pesare l’anima del defunto. Se questa risultava inferiore al peso di una piuma, l’anima poteva accedere nel regno dei morti. Per preservare il corpo dal deterioramento gli egiziani praticavano la mummificazione o imbalsamazione. Un argomento enigmatico da sempre avvolto da un alone di mistero e di stimolante curiosità che il tempo non ha del tutto esaurito e che sarà oggetto di riflessione e di discussione nel corso dell’incontro con l’egittologo Giacomo Cavillier,  che  si terrà giorno 26 maggio alle ore 17:00 presso l’ipogeo – Palazzo Gennarini

Via Duomo 247  Taranto.

Università Popolare del Mediterraneo Taranto Inaugurazione A.A. 2016-2017 Conferenza di Egittologia

Conferenza dell’egittologo Giacomo Cavillier

Il cobra e l’avvoltoio: la regalità faraonica tra ritualità e magia

 

Lunedì 12 dicembre nella Sala Azzurra dell’Istituto Comprensivo “S. G. Bosco” di Taranto si è tenuta la Conferenza dal titolo “IL COBRA E L’AVVOLTOIO: LA REGALITA’ FARAONICA TRA RITUALITA’ E MAGIA”, promossa dall’Università Popolare del Mediterraneo. Questo evento ha inaugurato l’ottavo Anno Accademico dell’Istituzione tarantina ed ha visto coinvolti tutti coloro che, con entusiasmo e tenacia, hanno voluto cogliere momenti unici e significativi del loro cammino culturale, in un percorso di vita che vuol essere sempre stimolante ed appassionante.

Il relatore, il noto egittologo Giacomo Cavillier,  ha saputo catturare l’attenzione dei presenti  su un tema intrigante e misterioso,  quale l’importanza e il ruolo dei simboli sacri nella storia della civiltà egizia. Due aspetti sinergici, la ritualità e la magia, presenti nella quotidianità della vita e nel culto degli dèi di quella straordinaria civiltà hanno interessato e incuriosito i presenti in un attento coinvolgimento verso quelle  esoteriche tematiche.

Durante l’evento sono state proiettate delle inedite slide a tema che hanno conferito immagini e colore  all’esposizione del relatore.

Sono intervenuti la Dott.ssa Prof.ssa Carmen Acquaro, Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo “S.G. BOSCO”, che ha espresso il suo personale apprezzamento per simili manifestazioni auspicando, nel contempo, una più frequente e  fruttuosa proposizione di esse, e  La Prof.ssa Daniela  Lucaselli, Presidente dell’Unipmed che ha illustrato le finalità dell’ Università, dopo aver ringraziato accoratamente la Dirigente per la sua squisita ospitalità.  La conferenza è stata coordinata con garbo e misura dal Prof. Angelo Eifù.

Proprio in tale chiave l’Università vuole richiamare, attraverso i suoi corsi e le sue attività, l’attenzione su tematiche sempre attuali nella storia dell’uomo, offrendo ricchi momenti dialogici e inquisitivi, momenti formativi che costituiscono la spina dorsale dell’essere e che possono diventare, in una comunione condivisa, maestre di vita. Con questo spirito si vogliono condividere questi momenti.

Università Popolare del Mediterraneo - Inaugurazione A.A. 2016-2017 - Conferenza di Egittologia

Università Popolare del Mediterraneo Taranto - Inaugurazione A.A. 2016-2017 - Conferenza di Egittologia

Università Popolare del Mediterraneo Taranto – Inaugurazione A.A. 2016-2017 – Conferenza di Egittologia

 

Università Popolare del Mediterraneo - Taranto - Inaugurazione A.A. 2016-2017

Università Popolare del Mediterraneo – Taranto – Inaugurazione A.A. 2016-2017

Università Popolare del Mediterraneo - Taranto - Inaugurazione A.A. 2016-2017

Università Popolare del Mediterraneo – Taranto – Inaugurazione A.A. 2016-2017