Taranto – Presentazione “Stampa 3D. Prontuario per principianti” di Luigi Santantonio

Giovedì alle 17:30 presso la Biblioteca “Acclavio” di Taranto Luigi Santantonio, professionista informatico, ha presentato il suo scritto: “Stampa 3D. Prontuario per principianti” edito da Fallone Editore. Di particolare interesse e curiosità è stata la conversazione che l’autore ha intrattenuto con il pubblico, intervenuto numeroso. L’argomento di grande attualità, infatti, sul piano innovativo, ha attirato l’attenzione e l’interesse di giovani e meno giovani. Luigi, con coinvolgente entusiasmo, ha trasmesso, in modo diretto e fruibile, competenze di una certa elevatezza e complessità tecnologica. Le stampanti 3D, una rivoluzione nel campo informatico, sono la dimostrazione tangibile di quei traguardi inimmaginabili razionalmente che la mente umana riesce a raggiungere in tempo reale. Di particolare rilievo e significato è stato assistere dal vivo al funzionamento della stampante 3D e constatare, momento per momento, come un semplice progetto possa diventare, grazie ad una sottilissima testina, l’oggetto prescelto. Una rivoluzione dell’idea stessa di “oggetto”, come sottolinea l’autore stesso, che viene stampato e non più costruito. Ed ecco la spendibilità e la versatilità di questo strumento: progettare e realizzare pezzi di ricambio di qualunque tipo. Di qui è intuitivo la preziosità di questa macchina all’interno di una grande catena industriale dove può certamente sostituire grandi macchinari. È una nuova era tecnologica! Una era diventata quotidianità!

Taranto Università Popolare del Mediterraneo Conferenza di Egittologia

L’Università Popolare del Mediterraneo, nel quadro delle attività rivolte alla cittadinanza,  ha presentato una conferenza dal tema “ Nel regno di Osiride. Il mito, il rito e l’aldilà”. L’incontro, che si è tenuto a Taranto sabato 10 febbraio alle ore16.30 presso la sala conferenze della Biblioteca Civica “ Pietro Acclavio”, ha proposto, attraverso l’intervento del Prof. Giacomo Cavillier,  una delle più rilevanti divinità presenti nella mitologia egizia. 

L’ incontro ha voluto focalizzare la figura di Osiride, dio dell’Aldilà e il concetto di immortalità nell’Antico Egitto. Il relatore ha letto anche passi presi da importanti testi di letteratura funeraria e ha illustrato aspetti rilevanti del fenomeno con particolare riferimento al concetto di rinascita e di trasfigurazione del defunto quale ideale incarnazione di Osiride.

I lavori coordinati con sicura competenza dal prof. Angelo Eifù sono stati impreziositi dall’intervento della Prof.ssa Daniela Lucaselli,  Presidente dell’Unipmed.  Il pubblico intervenuto numeroso si è lasciato coinvolgere dall’interessante tema trovando risposte esaustive e coinvolgenti attinenti la civiltà egizia, una realtà  misteriosa e allo stesso tempo affascinante.

Conferenza. "Nel regno di Osiride. Il mito, il rito e l'aldilà"

Conferenza. “Nel regno di Osiride. Il mito, il rito e l’aldilà”

Taranto L’Università Popolare del Mediterraneo parla di van Gogh con gli studenti dell’ I.I.S.S.”Lentini-Einstein” di Mottola

L’Università Popolare del Mediterraneo

parla di van Gogh

con gli studenti dell’ I.I.S.S.​”Lentini-Einstein” di Mottola

 

Nel pomeriggio di martedì 14 novembre 2017 il Prof. Angelo Eifù ha dialogato con gli studenti del Liceo scientifico “I.I.S.S.​”Lentini-Einstein” di Mottola sul tema “Io, Vincent Willem van Gogh sulle tracce di me stesso”.

L’incontro, programmato all’interno di una progettazione dell’Istituto, ha visto alunni e docenti confrontarsi in un dibattito interessante e coinvolgente.

Il fulcro è stato il grande artista Vincent Willem van Gogh alla ricerca di se stesso… un uomo misterioso, sofferente, alla ricerca incessante di una obiettiva dimensione che desse senso alla sua travagliata esistenza. Tanto buio era il suo esistere, quanto radiosi di luci e colori le sue pennellate sulle tele, tele impressionate dall’irruenza del vivere e dal disperato tentativo di trovare una sua propria, vera identità.

I ragazzi hanno partecipato con curiosità ed interesse, rendendo l’incontro stimolante ed altamente formativo.  E’ stata tracciata la strada per una conoscenza solidale  e partecipativa … Un’esperienza ineguagliabile!

Un particolare ringraziamento va al Dirigente Scolastico Dott. Prof. Pietro Rotolo che da sempre offre le più significative opportunità di crescita per i suoi ragazzi e alla nostra “Amica” Prof.ssa Amelia Esposito che con, delicatezza e sensibilità, sempre partecipe e disponibile verso ogni forma di attività culturale.

Il Liceo Einstein di Mottola può essere considerato, senza ombra di dubbio, un importante “hub” di scambi e promozione culturale, dove gli studenti trovano numerose occasioni di incontri e di riflessione e dover poter coltivare le proprie passioni, allargare i propri orizzonti in vista di una scelta importante di vita

Conferenza

Conferenza

Conferenza

Conferenza

Conferenza

Conferenza

 

 

 

Università Popolare del Mediterraneo: Conferenza “NEL REGNO DI ANUBI.RITUALI MAGICI DI IMBALSAMAZIONE NELL’EGITTO FARAONICO”

Una serata nella suggestiva e magica atmosfera dell’Ipogeo di uno dei più antichi palazzi nobiliari di Taranto, Palazzo Gennarini, è stata nobilitata dall’intervento del famoso egittologo Giacomo Cavillier che ha tracciato, con il suo eloquio fascinoso ed accattivante, la storia di Anubi, la figura più significativa del Pantheon. L’incontro è stato particolarmente apprezzato dai presenti che hanno sottolineato la loro partecipazione con numerose domande poste al termine dello stesso.

Preziosi sono stati gli interventi sia dell’artista Armando Blasi, Presidente dell’Associazione culturale Artava, che ha voluto omaggiare il relatore con una effige in argento, cesellata dalle sue mani, raffigurante il logo dell’Università Popolare del Mediterraneo, e della Presidente prof.ssa Daniela Lucaselli, che ha illustrato le finalità culturali dell’Università, ringraziando nel contempo per la squisita disponibilità verso un evento di così alta significazione. Ha coordinato, con garbo e misura, il  Prof. Angelo Eifù.

Conferenza “NEL REGNO DI ANUBI.RITUALI MAGICI DI IMBALSAMAZIONE NELL’EGITTO FARAONICO”

Conferenza
“NEL REGNO DI ANUBI.RITUALI MAGICI DI IMBALSAMAZIONE NELL’EGITTO FARAONICO”

Conferenza “NEL REGNO DI ANUBI.RITUALI MAGICI DI IMBALSAMAZIONE NELL’EGITTO FARAONICO”

Conferenza
“NEL REGNO DI ANUBI.RITUALI MAGICI DI IMBALSAMAZIONE NELL’EGITTO FARAONICO”

Conferenza “NEL REGNO DI ANUBI.RITUALI MAGICI DI IMBALSAMAZIONE NELL’EGITTO FARAONICO”

Conferenza
“NEL REGNO DI ANUBI.RITUALI MAGICI DI IMBALSAMAZIONE NELL’EGITTO FARAONICO”

Conferenza “NEL REGNO DI ANUBI.RITUALI MAGICI DI IMBALSAMAZIONE NELL’EGITTO FARAONICO”

Conferenza
“NEL REGNO DI ANUBI.RITUALI MAGICI DI IMBALSAMAZIONE NELL’EGITTO FARAONICO”

Università Popolare del Mediterraneo: Conferenza: Sulle tracce di Tutankhamon. Archeologia, storia e mito nella valle dei Re”

L’11 giugno a Martina  Franca  l’Università Popolare del Mediterraneo, in sinergia con L’Assessorato alle Attività e ai Beni Culturali, ha proposto la conferenza dal titolo “Sulle tracce di Tutankhamon. Archeologia, storia e mito nella valle dei Re”. L’incontro è stato introdotto dal Prof. Antonio Scialpi, personalità sempre aperta e sollecita a manifestazioni che conferiscano lustro e prestigio alla sua cittadina, che ne ha evidenziato la sua alta significazione sia da un punto di vista storico che culturale. Gli studi e le ricerche di Egittologia hanno trovato questa sera, in Martina Franca, il luogo più idoneo per una approfondita riflessione di carattere essenzialmente scientifico. Infatti, l’egittologo Giacomo Cavillier, Direttore didattico dell’Unipmed, chiamato ad illustrare i risultati più recenti conseguiti nelle sue ultime missioni, ha catturato l’attenzione di tutti i presenti chiarendo e sviluppando ipotesi stimolanti già precedentemente in fase di studio. I numerosi misteri irrisolti nell’attribuzione sicura di vari sarcofagi e le misteriose circostanze che hanno condotto alla loro ormai certa attribuzione hanno aperto, senza tema di smentite, una nuova pagina nel campo dell’Egittologia. Il Prof. Cavillier ha saputo proporre le sue ricerche in termini alquanto accessibili e fruibili, nonostante una lunga storia di ritrovamenti talvolta certi, talvolta illusori, come da lui spesso sottolineato. La conferenza si è ben presto articolata in un dibattito decisamente interessante e vivace tra il relatore e gli ospiti che hanno evidenziato solerte partecipazione e manifestato grande curiosità. L’evento è stato sentitamente apprezzato da tutti i partecipanti che hanno espresso alla Prof. Daniela Lucaselli, Presidente dell’Università, l’auspicio di futuri incontri su tali argomenti di notevole interesse e di riconosciuta rilevanza storico-culturale.

 

Conferenza"Sulle tracce di Tutankhamon"

Conferenza”Sulle tracce di Tutankhamon”

     Conferenza"Sulle tracce di Tutankhamon"


Conferenza”Sulle tracce di Tutankhamon”

     Conferenza"Sulle tracce di Tutankhamon"


Conferenza”Sulle tracce di Tutankhamon”

     Conferenza"Sulle tracce di Tutankhamon"


Conferenza”Sulle tracce di Tutankhamon”

     Conferenza"Sulle tracce di Tutankhamon"


Conferenza”Sulle tracce di Tutankhamon”

     Conferenza"Sulle tracce di Tutankhamon"


Conferenza”Sulle tracce di Tutankhamon”

     Conferenza"Sulle tracce di Tutankhamon"


Conferenza”Sulle tracce di Tutankhamon”

Università Popolare del Mediteraneo: Egittologia: Ciclo di Incontri

Il mondo dell’Aldilà nella civiltà egizia

Un accattivante percorso, che si è articolato in una serie di quattro incontri dal titolo “L’aldilà nell’Antico Egitto e Vicino Oriente”, organizzato e coordinato dalla Prof.ssa Daniela Lucaselli, Presidente dell’Università Popolare del Mediterraneo e dall’Avv. Gianluigi Pignatelli, Direttore della Biblioteca Civica di Taranto, si è concluso con un inaspettato coinvolgimento dei partecipanti interessati che hanno potuto ampliare il proprio bagaglio culturale mediante le nozioni e l’esperienza loro offerta.

L’Egittologo, Giacomo Cavillier ha accompagnato i corsisti in un appassionante viaggio attraverso la storia millenaria della civiltà egizia, offrendo loro idonei approfondimenti sugli argomenti trattati e fornito gli strumenti necessari all’apprendimento della cultura anticoegiziana.

Il corso di Egittologia ha permesso ai discenti di perfezionare ulteriormente la conoscenza e la comprensione della civiltà egizia attraverso la disamina critica delle fonti e delle tecniche di imbalsamazione e rituali funerari tipiche dell’epoca faraonica.

Gli antichi Egizi posero al centro della loro complessa civiltà il tema della morte quale “cessazione di una dimensione umana e rinnovamento di un’altra di natura spirituale” credendo fermamente nella vita ultraterrena e nel suo complesso evolversi con il procedere dell’esistenza culturale umana.

Gli incontri afferenti a questo complesso percorso di conoscenza umana e culturale hanno dunque posto una proxima missio: una prosecuzione ed implementazione negli anni accademici a venire

Egittologia: Ciclo di incontri

Egittologia: Ciclo di incontri

Egittologia: Ciclo di incontri

Egittologia: Ciclo di incontri

Egittologia: Ciclo di incontri

Egittologia: Ciclo di incontri

Università Popolare del Mediterraneo: Vincent W. Van Gogh ritorna a Palazzo Ducale di Martina Franca

Vincent W. Van Gogh “tra compensazioni immaginarie e supplenze simboliche”  è stato l’argomento di conversazione che il prof. Angelo Eifù ha sviluppato difronte ad un pubblico attento e curiosamente interessato a Palazzo Ducale, in quel di Martina Franca, sabato 30 aprile. Il grande artista olandese è stato esaminato con ampio riferimento alla teoria psicoanalitica “lacaniana” che ha disvelato aspetti inediti e appassionanti della sua vita. Il prof. Eifù si è soffermato, in modo particolare, sulla “anomalia” della vita del nostro pittore, un’anomalia che ha pesantemente condizionato il suo percorso umano ed artistico. Un caso irrisolto è a tutt’oggi Vincent W. Van Gogh, ha tenuto a sottolineare il relatore, su cui, però, la clinica della psicoanalisi ha scritto una pagina indiscutibilmente decisiva verso una revisione e decodificazione etica ed artistica del sommo genio.

La manifestazione è stata onorata dal patrocinio dell’Assessorato alle Attività e ai Beni Culturali del Comune di Martina Franca nell’alta persona del prof. Antonio Scialpi che ha illustrato le molteplici attività promosse e quelle in nuce nell’ambito di un’ampia programmazione di grande e stimolante valenza culturale. L’Assessore  ha poi concluso il suo intervento esternando un sincero e vivo apprezzamento per l’iniziativa proposta dall’UNIPMED nell’auspicio che si consolidi un sempre più stretto spirito di collaborazione tra le due istituzioni. La prof.ssa Daniela Lucaselli, presidente dell’Università Popolare del Mediterraneo, ha ringraziato sentitamente l’assessore per la sua nobile e squisita sensibilità che ha sempre mostrato verso ogni forma di conoscenza e sapere e che ha conferito, in tal modo, grande significazione e lustro al suo infaticabile operato

 

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

4

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

Conversazione su Vincent W. Van Gogh a Palazzo Ducale di Martina Franca

 

Conferenza di Storia dell’arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: Un approccio psicoanalitico rinnovato

Giorno 09 marzo la Biblioteca Civica di Taranto “P. Acclavio” ha ospitato un importante evento culturale che ha riscosso un’ampia e generosa partecipazione di pubblico.

L’Università Popolare del Mediterraneo nell’ambito delle sue numerose ed apprezzate attività di promozione della cultura sul territorio ha presentato in anteprima la conferenza dal tema: ”Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”.

Il relatore, prof. Angelo Eifù, studioso d’arte, ha calamitato l’attenzione e l’interesse dei presenti entrando nelle più discusse e significative problematiche della personalità umana ed artistica del grande pittore olandese attraverso un rinnovato ed avvincente approccio psicoanalitico che intendeva riguadagnare il nostro da una prospettiva inedita e quanto mai struggente. Un sentito ed entusiastico apprezzamento è stato manifestato con un lungo e caloroso applauso.

La conferenza è stata introdotta dai saluti dell’avvocato Gianluigi Pignatelli, direttore della Biblioteca, il quale, oltre a portare il vivo compiacimento dell’istituzione per una iniziativa di così alta e significativa pregnanza, si è reso partecipe di una presenza sempre più visibile ed impegnata della Biblioteca sul territorio tarantino.

La chiarissima professoressa Daniela Lucaselli, presidente dell’UNIPMED, a sua volta ha espresso gratitudine per l’ampia e squisita disponibilità ricevuta ed ha accolto con partecipe entusiasmo l’invito ad una più stretta e proficua collaborazione

Conferenza di Storia dell'arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”.

Conferenza di Storia dell’arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”.

Conferenza di Storia dell'arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”.

Conferenza di Storia dell’arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”.

Conferenza di Storia dell'arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”.

Conferenza di Storia dell’arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”.

Conferenza di Storia dell'arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”.

Conferenza di Storia dell’arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”.

Conferenza di Storia dell'arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”.

Conferenza di Storia dell’arte: Eccedenza e dissoluzione dell’opera in Van Gogh: un approccio psicoanalitico rinnovato”.

Conferenza: Archeologia orientale: i Micenei in Puglia

Si rafforza lo spirito culturale sinergico tra la UIL di Taranto e l’Università Popolare del Mediterraneo. Ieri sera 23 aprile l’Unipmed ha proposto al folto e competente pubblico convenuto nella sala degli incontri in Piazzale Bestat , la conferenza dal tema “Micenei in Puglia: Archeologia e Mito dall’Oriente Mediterraneo”.
Il relatore, il chiar.mo Prof. Giacomo Cavillier, egittologo di fama mondiale, ha focalizzato il suo intervento su alcuni aspetti peculiari di quel popolo nella sua lunga, intensa attività quale intermediario commerciale dell’Antico Egitto, fornendo lucide motivazioni dei numerosi stanziamenti da essi stabiliti nel bacino del Mediterraneo e soffermandosi, con dovizia di dettagli, sulla loro presenza in Puglia e sulla nostra città in particolare.
La conferenza è stata attesa con crescente interesse e ha riscosso un ampio e significativo apprezzamento. La manifestazione è stata aperta con il saluto di Giancarlo Turi, segretario provinciale UIL, e ha annoverato, inoltre, gli interventi della Dirigente Scolastica, Prof.ssa Dolores Loiacono, Presidente dell’Irase di Taranto, e della Prof.ssa Daniela Lucaselli, Presidente dell’Unipmed, che ha tra l’altro annunciato un ampliamento dei corsi con un ulteriore biennio di studi di specializzazione che risulterà naturale prosecuzione dei tre già da tempo calendarizzati. Nell’occasione la Prof.ssa Lucaselli ha consegnato alla corsista Eleonora Melchionne un attestato di cultura quale riconoscimento dei lusinghieri risultati conseguiti.

Conferenza: Archeologia orientale: i Micenei in Puglia

Conferenza: Archeologia orientale: i Micenei in Puglia

Consegna dell'attestato di cultura alla corsista Eleonora Melchionne

Consegna dell’attestato di cultura alla corsista Eleonora Melchionne

Consegna dell'attestato di cultura alla corsista Eleonora Melchionne

Consegna dell’attestato di cultura alla corsista Eleonora Melchionne

Conferenza: Archeologia orientale: i Micenei in Puglia

Conferenza: Archeologia orientale: i Micenei in Puglia

Conferenza: Archeologia orientale: i Micenei in Puglia

Conferenza: Archeologia orientale: i Micenei in Puglia

Conferenza: Archeologia orientale: i Micenei in Puglia

Conferenza: Archeologia orientale: i Micenei in Puglia

Conferenza: Archeologia orientale: i Micenei in Puglia

Conferenza: Archeologia orientale: i Micenei in Puglia

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

Sabato 14 marzo nella Sala delle Conferenze la UIL in collaborazione con l’Università Popolare del Mediterraneo ha proposto una inedita riflessione su “Vincent e Theo Van Gogh: una reciproca compensazione immaginaria”.
Il relatore, prof. Angelo Eifù, ha delineato il rapporto salvifico e compensatorio che ha unito i due fratelli Van Gogh in un incorruttibile legame esistenziale. Partendo da un breve profilo umano e artistico, Eifù ha promosso una interpretazione strettamente psicanalitica che ha disvelato risvolti inediti del genio Van Gogh accrescendone il suo fascino irresistibile.
La manifestazione è stata sapientemente coordinata da Giancarlo Turi, segretario generale della UIL, il quale ha sottolineato, con vivo compiacimento, i risultati lusinghieri conseguiti in questi anni e l’intensa opera di attività sindacale che è stata condotta nei vari ambiti sociali del territorio, sollecitando, tra l’altro, una sempre più intensa cooperazione culturale con le istituzioni locali. Sono intervenuti anche il Dirigente Scolastico, prof.ssa Silvana D’Addario che ha espresso il suo sincero apprezzamento per la meritevole opera di promozione e valorizzazione dei Beni Culturali, in cui si è distinta l’Università Popolare del Mediterraneo auspicando una sua presenza prioritaria nella agenda delle istituzioni, e la prof.ssa Daniela Lucaselli che, dopo aver ringraziato Giancarlo Turi per la sua cortese ospitalità, ha brevemente illustrato le nobili finalità formative che da anni animano l’operato della Università sul territorio

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

2

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

L’Università Popolare del Mediterraneo all’UIL con Van Gogh

.